martedì 9 ottobre 2007

Dylan Dog on the Silver Screen

by Unknown
Image Hosted by ImageShack.us

Da Comicus.it

"L’attore Brandon Routh, già protagonista di "Superman Returns" di Brian Singer, si appresta a ricoprire il ruolo di Dylan Dog nel film "Dead of Night", pellicola basata sul personaggio creato da Tiziano Sclavi e che vedrà alla regia David R. Ellis, in passato regista di "Final Destination 2", "Cellular" e "Snakes on a Plane".

La lavorazione del film, prodotto dalla Arelight Productions e con un budget di 35 milioni di dollari, dovrebbe partire a breve in una non meglio specificata località del Connecticut.

La realizzazione di questo film è un’ulteriore prova dell’interesse suscitato dalle avventure dell’Indagatore dell’Incubo anche fuori dall’Italia. Dylahttp://www.blogger.com/img/gl.link.gifn Dog infatti viene pubblicato anche in Germania, Spagna, Grecia, Russia, Croazia e Danimarca, senza scordare le uscite americane del 1999 targate Dark Horse (sei albi*, alcuni dei quali targati Sclavi, Angelo Stano e Mike Mignola, con quest’ultimo impegnato alle cover)."


Dopo la merdata (quasi) totale di Dellamorte Dellamore, dove l'unica cosa degna non erano le tette della Falchi ma la presenza di Rupert Everett, si ripropone all'orizzonte l'eventualità di un film tratto dalle storie dell'Indagatore dell'Incubo.

Un mio pronostico? L'attesa è tanta, non si sa se verrà premiata, ma prevedo già un bel servizio di Vincenzo Mollica che parla di ca-po-la-vo-ro!


* 6 albi... edizione Dark Horse, copertine di Mignola... fatemi pensare... ah, sì! Ce li ho tutti e 6! ;-)

1 commento:

Anonimo ha detto...

Bhe, DellaMorte Dell'Amore era un film molto sul genere splatter. A me è piaciuto a metà. Forse perchè appunto c'era Everett che mi ricordava Dylan Dog. Comunque spreriamo che il film sia fatto bene.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...