mercoledì 5 dicembre 2007

Totoro Troll Theory

by Carlo Manara
Come alcuni di voi sanno ho passato le ultime settimane a studiare Totoro per questioni di cineforum. Una delle cose che non sono riuscito a trovare in internet è una spiegazione del nome e/o del personaggio in se (A parte l'ovvio autoriferimento a PandaKoPanda! del '72).
Allora vi chiedo di seguirmi in questa affascinante teoria:

1) Totoro è del 1988
2) E' ambientato negli anni 50
3) Nel 1969 Miyazaki è key animator dell'episodio 23 di Muumin [Moomin].
4) I moomin sono dei Troll norvegesi, molto amanti della foresta che sono stati pubblicati dal 1945 (qui attedno specifiche dalla Maddi)
5) La piccola Mai dice che Totoro è il peronaggio nei suoi libri illustrati
6) In un intervista a Mamoru Oshii dice di Totoro: "...Despite it's fundamental flaw of having no other choice than transplanting Trolls from Northern Europe to depict his ideal, beautiful Japanese countryside, he pulled it off with sheer force..."*
7) Totoro potrebbe essere una storpiatura di una bambina che dice Troll

Per cui:



cosa ne pensate?


*Qui il testo integrale

4 commenti:

Unknown ha detto...

Dico che sei sufficientemente in gamba.

Molla architettura, iscriviti a lettere a indirizzo cinematografico e porta la critica a un nuovo livello. :D

NB non sto scherzando O.O

Kecco ha detto...

mmm...la teoria è affascinante...però l'altra sera mi sarei aspettato qualosa di più di un chiara e sincera confessione d'amore a Totoro e Miyazaki...una critica più puntuale con osservazioni sagaci magari avrebbe fatto breccia nella platea e portato qualcuno(anche solo 1 o 2 di loro) ad investigare, informarsi, appassionarsi a quel mondo...mi è sembrata un pò troppo "semplice"...
magari qualcuno di "studiato" avrebbe potuto dare qualche spunto in più!

mah...

Carlo Manara ha detto...

Ieri sera la discussione è scivolata, dopo la seconda domanda, sul paragone tecnico Miyazaki/Dysney ma metà della sala è uscita.
La dichiarazione d'amore e la marchetta pro Miyazaki era volutamente leggera dal punto di vista critico. Una lettura di Totoro troppo approfondita non pensavo fosse utile e soprattutto non so se ne sarei stato capace fino in fondo.

Comunque più di qualcuno ha ringraziato e più di qualche altro mi ha chiesto dove procurarsi altri film del genere, per cui penso che siano state comunque delle buone serate.

Però se propio volete la prossima volta vi tiro una pizza luuunghissima sull'animazione russa:-)

Ps: e poi mi aspettavo una domanda del Bonacci! Mannaggia! In anni di cineforum non sono ancora riuscito a fargli dire una parola!

Anonimo ha detto...

Caro Carlo,

appena ho visto quel simpatico coso azzurro affianco a Totoro mi sono venute delle reminescenze strane..ricordo infatti di aver avuto, durante la mia dura infanzia, un libercolo con dei fumetti con quel personaggio...se lo scovo te lo farò vedere!!!!!!Non ho mai spauto il nome del fumetto...grazie !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...