lunedì 13 ottobre 2008

Monday's IMGs - 13.10.2008

by Unknown
Image Hosted by ImageShack.us

...ogni tanto penso a quanto la tecnologia ci avrebbe aiutato / divertito / inguaiato al liceo, se avessimo avuto i vari telefonini con videocamera *slash* fotocamere *slash* ultraportatili, più ovviamente i vari social networking che hanno a disposizione i ggiovani d'oggi per "incontrarsi" e "tenersi in contatto"...

Non so se rimpiango di più di non aver avuto una fotocamera digitale (migliaia di foto in più, senza aver bisogno di rintracciare alcune mie foto in giro per il mondo...) o il cellulare.

Perché il cellulare? Un esempio:

Adesso:
- "Pronto Tipa? sono io".

Invece di:
- Pronto, buongiorno, signora, sono Pietro, c'è Tipa?"

...hai detto niente... :D

...mamma mia, che discorso da anziano...

7 commenti:

Kecco ha detto...

Se non addirittura:
- Pronto, buongiorno, signora, sono Pietro Bxxxxxi, c'è Tipa?"

perchè c'erano madri tipo:

- Pronto, buongiorno, signora, sono Pietro, c'è Tipa?"
- "Pietro chi? Tipa conosce molti Pietro..." con tono gelido

:/

Depression Tony ha detto...

Mamma mia proprio un discorso da matusa XD

Considerando poi che io quando chiamo qualcuno (nel caso degli amichetti maschi) lo chiamo direttamente "cazzinculo" o "rifiuto della società" o meglio "sacco di concio" direi si, ti saresti divertito molto di più.

Nessuno ha notato che nella seconda immagine l'onda del tipo a destra ha irrimediabilmente una forma proto-fallica?

Anonimo ha detto...

ma in certi casi poteva anche andare bene, tipo :

- Pronto, buongiorno, signora, sono Pietro Bxxxxxi, c'è Tipa?"
- Si te la passo..
-In realtà volevo parlare con lei, è la signora + bella che abbia mai visto, non le dico i sogni che faccio pensando a lei, la prego mi insegni...

E poi giù a fare assieme capriole memorabili...

Ecco tutto questo non sarebbe potuto accadere senza il buon vecchio telefono fisso...

Saludos!

R

Unknown ha detto...

:D lo sapevo che si degenerava...



- Pronto, buongiorno, signora, sono Francesco Bxxxxxxi...

- Sì, ho capito, ti passo il nonno Palmiro...

apemaia74 ha detto...

Scusate, ma una volta se il Tipo in questione superava l'esame "telefonata al fisso" e ne usciva indenne acquistava immediatamente 100 punti ai nostri occhi di donzelle. Oggi è tutto troooooppo facile!

Vuoi mettere quando Tipo, che a tua mamma stava sulle palle perchè non ti faceva studiare, telefonava e riusciva a spacciarsi per la tua amica? Impagabile :)

p.s. protofallica...già...

Anonimo ha detto...

Nell'esame della fenomenologia da telefono fisso, prendendo in considerazione solo le madri, alle quali si poteva essere simpatici, antipatici o totalmente indifferenti ("Tipa, c'è Coso, quello che chiama sempre, come si chiama???"), stiamo dimenticando che ai telefoni spesso rispondeva (maggiore concentrazione nelle ore tardo pomeridiane/serali) IL PADRE.

Le madri riuscivi ad arruffianartele, alla fin fine.
Ai padri stavamo sempre sui coglioni.

Non so a voi, ma quando rispondeva la voce maschile a me spariva tutta la spavalderia.

Anonimo ha detto...

e giusto per completare il quadretto "telefonia mobile vs telefonia fissa":

qualche settimana fa, trascurando il fatto che i telefonini memorizzano sotto la stessa vcard più numeri e che quello che chiamano di default è il primo memorizzato in ordine di tempo, mi sono trovato nella seguente situazione:

"Pronto?" (voce femminile)

"Hey (ex) Tipa, cosa sono queste storie indecenti sul tuo conto? hai finito di fare strage di poveri uomini?"

"Veramente (ex) Tipa non vive più in questa casa da un paio d'anni, con chi parlo?"

...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...