lunedì 7 febbraio 2011

Meanwhile, during the superbowl...

by Unknown
Ieri sera ci siamo trovati a guardare il superbowl, che per noi non vuol dire vuol dire, esattamente, guardare il superbowl, ma piuttosto vuol dire ingozzarsi di frittelle fatte in casa, sc rinverdire i fasti di quando eravamo regazzini e, incidentalmente, guardare il superbowl.

Io sono andato via alla fine del primo quarto, e così mi sono perso lo spettacolo vero.

Che non è stato il superbowl, ma questo:



(grazie a Nick, l'unico rimasto sveglio, per aver documentato l'attimo).

Appunti sparsi:
1. Troppa pubblicità. ma si sapeva.
2. Ugo Francica Nava veramente inadeguato. Mi ha fatto rimpiangere il francese che gridava in continuazione métà! métà! non appena l'Italia dei primi sei nazioni riusciva a entrare nei 22 avversari (era Villepreux? mah).



Ugo Francica Nava presenta al pubblico il suo analista.

La foto di Nick, poi, mi ha fatto tornare in mente quando il Gruppo Storico si trovava a vedere eventi sportivi in diretta, tipo quella volta che abbiamo fatto le cinque di mattina aspettando di vedere Tyson, al rientro sul ring dopo la sconfitta contro Buster Douglas (attenzione, in quanto Pio la memoria potrebbe ingannarmi).

Prima del combattimento di Tyson, come si confà per questi eventi pugilistici ammereghani, quattro ore e mezza di incontri-satellite-della-minchia, tra cui un match di pesi talmente esigui che tutti pensavamo fosse un combattimento tra bambini. O nani. O bambini nani.

Comunque, dopo quattro ore e mezza di incontri inutili, finalmente arriva il momento di Tyson. E Pupoli (a destra, nella foto di Nick), dopo queste quattro ore e mezza di pre-match, e finalmente pronto al main event della serata lasvegasiana, si adddormenta esattamente al suono del gong di inizio match Tyson vs Carneade. Carneade che ovviamente crolla dopo meno di due minuti.

Fantastico.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

1 - "stavo solo riposando gli occhi"
2 - mi sono perso 4'26" di gioco effettivo quantificabili in non so quanto...però mi sono perso i 2 td di fine secondo quarto...
3 - prima di andare a dormire ho spalancato le finestre per 10 minuti

:D

F

ps ancora più mitica la finale dei 100m alle Olimpiadi di Atlanta Estate '96...ad Asiago...si aspetta la finale... meno di 10 secondi di evento...e il buon pupoli, dopo un'attesa di varie ora, ci lascia sul più bello!

Nick ha detto...

I vari episodi di crollo della palpebra appena prima della partenza dell'evento atteso tutta la notte sono resi ancor più memorabili dalle prime parole del Rosso al risveglio, cioè a fattaccio avvenuto.

Con Tyson porchi ed eresie. "Mannaggia, mi sono perso l'evento importante per una manchevolezza del mio fisico, non permetterò che succeda ancora finchè vivo!"

Finale 100m: porchi ed eresie. "Perdindirindina, è successo di nuovo...ehhh vabbè, che ci vuoi fare!"

Ieri sera: "Oh, scusate...stavo russando?"

Pupolino ha detto...

Non vale prendere in giro la mia narcolessia... e comunque ieri notte in quella stanza nn c'era più ossigeno, solo un essere biologicamente basato sul metano come Nik poteva restare sveglio... tornato a casa IO (uomo vero) ho finito di vedere la partita, e che partita !! Vince Lombardi Trophy back home !!!

sempre Pupolino ha detto...

PS: Francica Nava a commentare il prossimo mondiale di curling !!

Anonimo ha detto...

Chi ti rovinava il finale dell'azione gridando meta con mezzora di anticipo era Guy Pardies :)

Anonimo ha detto...

NELLA FOTO INZIALE NOTO UNA BOMBOLETTA DI OUST VICINO ALLE BIBITE.


MAH

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...