martedì 20 settembre 2011

[Rece] Drive di Nicolas Winding Refn

by Nick



E' un po' di tempo che ho per le mani questo Walhalla Rising di tale "Ventoso" Refn, regista poco conosciuto (eufemismo per: mai coverto!), un attore bravo già apprezzato in un paio di lungometraggi (tipo questo e sopratutto questo, grazie Cineforum Antonianum!!), paesaggi e silenzi nordici che a mmmiamogghie ci piacciono tanto. Ho recuperato il film in tedesco e, via internet, dei sottotitoli in inglese. Il tizio che mi ha spacciato il pezzo mi assicura che "in tutto diranno sì e no 3/4 battute, vai tranquillo, è un film più d'azione che di dialoghi." Rassicurato procedo, metto tutto su vlc e parto. Niente da fare. Ci provo varie volte - da che si ha un bimbo la possibilità di divanizzarsi e vedere film alla sera si è praticamente azzerata - ma non combino a sintonizzare dialoghi e sottotitoli, e sinceramente seguire una trama dove dopo venti minuti di silenzi nordici un vichingo partorisce un "Achtung!", e dopo venti secondi arriva un interessante "Caution!" sottotitolato, mi atterrisce vieppiù, per cui rimango con una certa curiosità di vedere come finisce e un discreto fastidio per il Walhalla tutto.

Non contento il mio pusher di fiducia mi propina Bronson, stesso regista stessa preannunciata orgia di violenza estrema e sagacia registica, il tutto confezionato in un intrigante blu ray. Ce l'ho li anche questo, dvd appoggiato sulla playstation da una settimana, prima o poi avrò anch'io un paio d'ore di relax per tirarmi quest'ulteriore mazzata sullo stomaco. Ma ieri si esagera: anteprima italiana di Drive, due biglietti omaggio, ex Warner Village, Torri di quartesolo con tappa al McDonald's prima di...come rifiutare?

Ok, per una sciagurata serie di circostanze va a finire che il primo film che mi vedo di questo Refn è anche l'ultimo girato. Vabbè, pace, non è il primo caso, non sarà l'ultimo. Mica si ha sempre la fortuna di scoprire un Nolan da "Following" o un Aronofsky da "P". (Quanto me la tiro!) Peraltro la prima scena me l'ero già sparata in anteprima (quindi anteprima dell'anteprima, tipo Inception!) alla proiezione di Super 8, ed era andata a finire che i dieci minuti di anteprima di Drive erano sostanzialmete assai meglio di due ore di Super 8. Opinione riconfermata quando la rivedo: inseguimento stradale muto, ritmo scandito dalla radiolina della polizia, telecamera sempre dove la vorresti, tensione che sale e rimane li, appiccicata al petto come la canottiera ad agosto.

Poi per un'ora non succede più niente, il personaggio acquista un po' di spessore umano, ci vengono introdotti gli altri characters, c'è un bambino non insopportabile, la gigia di turno è carina e coccolosa e non figa e irrimediabilmente inespressiva, c'è Ron - penitenziagite! - Perlman che fa Nino, allo stesso tempo italiano ed ebreo e cmq mafioso, c'è una storia che per un attimo ci pensi anche che potrebbe arrivare all' happy ending. Poi lui estrae un martello (non è uno spoiler, se guardi bene c'è già nella locandina del film.) e improvvisamente tutto torna.

E' chiaro che Oldboy ha fatto scuola, e che un paio di lezioni del prof. Tarantino tutti i cineasti più o meno emergenti le hanno frequentate. Ma il tutto è ben mischiato e restituito con originalità e soprattutto STILE. Questo è un regista con i controcazzi, e non lo dico solo perchè a Cannes se ne sono accorti e gli hanno consegnato la Palma d'oro per la regia. Lo dico perchè questo Refn il mestiere lo conosce e lo applica. La script non è originale? Lo interpreto e lo rendo convincente. L'attore non è Brando? Ok, gli faccio fare una faccia, una sola per tutto il film, e lo rendo convincente. Poi l'uso dei ralenty è di John Woo. I silenzi e le improvvise esplosioni di violenza sono di Park Chan Wook. I dialoghi surreali prima dei massacri sono di Quentin. Ok. Ma tutto ciò che li lega è Refn puro e crudo. E vale la pena. Porca miseria se vale la pena.


Bonus: la rece dei 400 calci

Bonus 2: Penitenziagite!




6 commenti:

Unknown ha detto...

Mi sono fermato quando inizi a parlare di Drive perché NON VOGLIO SAPERE UN CAZZO DEI FILM CHE DEVO ANCORA VEDERE.

1. Valhalla Rising: bel film, non proprio consigliatissimo se hai un po' di arretrato di sonno perché il ritmo è... diciamo... non esattamente adrenalinico. Piaciuto un bel po'.

2. Bronson: gran bel film e performance da oscar del protagonista, che per il film ha messo su 20 chili di muscoli in 5 settimane ed è passato da così: http://swordsedgepublishing.ca/tom_hardy.jpg
a così: http://2.bp.blogspot.com/_t-Dy2G2jvCI/TTdDNe-z-TI/AAAAAAAABL4/WXLVoNugwUE/s1600/tom-hardy-dark-knight-rises-bane.jpg
Altro che Bridget-Jones-della-minchia.

Il regista mi piace molto, la storia pure... non vedo l'ora di vedere Drive.

PS: anche i due Pusher non sono affatto male... ma se hai avuto problemi con il reperimento e la sincronizzazione dei sottotitoli di Valhalla... in bocca al lupo!!! :D :D :D

Anonimo ha detto...

visto sabato.
A differenza vostra che di recensioni a priori non so una mazza posso solo dire che vi siete dimenticati di dare degna nota ad una colonna sonora ottima a mio- sempre ignorante- parere.
A Pio dico solo di prestarmi Bronson dato che l'andazzo della mia adsl non è dei migliori.
Io di Quentin c'ho visto gran poco qui.Poca ironia pre e post violenza. Attendo parere di io dopo la visione.

bubusettete

Anonimo ha detto...

parere di Pio.

Nick ha detto...

Io ieri ho visto Bronson. Confermo performance da Oscar, molto originali i passaggi teatrali, non un'idea mai vista ma sicuramente ben spesi, colonna sonora precisa a Drive, quindi sì Checco, effettivamente l'ho colpevolemente trascurata, è molto molto bella.

Direi Drive 7+, Bronson 6/6.5, maforse solo perchè ho visto prima Drive. Attendiamo Pio per conferma.

Unknown ha detto...

...aaspetta e spera... poi io a Bronson darei un 7.5, mi sono proprio divertito... (se poi consideri che il personaggio è realmente esistito - pardon, esistente! - la storia ha ancora più fascino)

Nei prossimi giorni cercherò di provvedere con Drive.

Anonimo ha detto...

grazie per il Checco ma ero la Babs! E' stato un bene tu abbia pensato fossi "altro" altrimenti mi avresti dato contro.


;DDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD



quanto ho amato questo film.
E quanto amo Ryan.

Datemi Ryannnnnnnnnnnnnn.
Sono innamorata persa di lui!

Ricordatevi:
Ryan Gosling ci darà parecchie soddisfazioni.E' talento puro.


Ecco qui non potevi certamente scambiarmi per Checco.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...