mercoledì 22 agosto 2012

[RECE] Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno, ovvero: Batman VS Bertinotti on steroids

by Unknown


[POST SENZA SPOILER, SUI COMMENTI OVVIAMENTE NON POSSO GARANTIRE ;-)]

Che dire. Il capitolo conlusivo della trilogia pipistrellesca mi è piaciuto.

È lungo (165 minuti, il più lungo dei tre), ha un cast che partiva già da una base stellare e che è stato ulteriormente impreziosito da Marion Cotillard, da Joseph Gordon-Levitt e da Tom Hardy (per tacer dell'Attrice Fuori Ruolo), l'azione c'è ma è limitata a qualche (imponente) inseguimento e a qualche (imponente) scazzottata, e c'è soprattutto una sottotrama politica che ad un certo punto prende il sopravvento su tutto il resto, rifacendosi all'1% VS il 99% di Occupy, con Bane MALE ASSOLUTO NECESSARIO che porta avanti (ok, con mezzi un tantino esasperati) le idee che la sinistra porta avanti da sempre, dalla redistribuzione del reddito all'annientamento del potere economico. Praticamente un Bertinotti on steroids.

Bane (Tom Hardy) fa la sua porca figura, con la sua voce assurda che nell'edizione italiana si staglia sempre in modo assurdo sul resto, con un effettaccio subwoofer che rende la cosa ancora più strana e poco integrata, soprattutto nelle scene più rumorose.

(Ogni volta che parlo di Tom Hardy devo necessariamente mettere la foto prima e la foto dopo aver girato Bronson, che uno non ci crede a quanto grosso è diventato sto ragazzo... poi pensavo che fa il paio con Christian Bale versione Uomo Senza Sonno VS Dark Knight O_O).

Mi hanno lasciato perplesso giusto un paio di cose (oltre alla voce di Bane e al doppiaggio italiano), su tutte [OK, PICCOLO SPOILER!] la scena in cui i poliziotti, finalmente liberati dal tunnel, si scagliano contro gli uomini di Bane asserragliati dentro al palazzo: migliaia di poliziotti che corrono incontro al nemico a mo' di carica di Bravehart, nonostante fossero tutti armati di pistole... ok: forse un assedio, a livello cinematografico, non avrebbe pagato, ma la logica? Mah.

Comunque mi è piaciuto, più del primo ma meno del secondo, che rimane il top della trilogia (dalla rapina iniziale, al finale, alla presenza - chettelodicoaffà - del Joker di Ledger etc.).

E per fortuna Nolan ha sempre detto che tre sono e tre rimarranno per sempre, quindi qui si chiude e buona camicia a tutti (il finale conferma la cosa, pur mantenendo paraculamente la porta aperta per un'ipotesi spin-off dedicato a Robin/Nightwing).

6 commenti:

Giacomo Brunoro ha detto...

Al primo pipistrello di Nolan sono uscito dal cinema dopo mezz'ora, il secondo l'ho trovato insopportabilmente lungo (potevano tagliarne metà) e molto pretenzioso (anzi, moltissimo pretenziosissimo). Il terzo non lo vado a vedere neanche se mi pagano.
Sto decisamente invecchiando perché 'sti film piacciono a tutti i miei amici e, in teoria, dovrebbero piacere un casino pure a me.

Unknown ha detto...

Non è colpa tua, è che sei Kirbyano e (soprattutto) Leeiano dentro, se non hai gente che vola, semidei, scontri galattici e superpoteri non ti passa un cazzo. :D

Nick ha detto...

Posso dire miglior locandina EVER?
Come dici tu più del primo/meno del secondo, ma una Trilogia coi contro contro contro cazzi. Più sceneggiata che effettata, più recitata che saltimbancata, più scenografata che digitalizzata, con un recupero dell'Autore sul Nerd/genio del computer che mi ha davvero soddisfatto.

La parte dove dici dei poliziotti è a tutti gli effetti uno spoiler. Anche il finale paraculato è spoiler.

Solidarietà al precocemente invecchiato compagno Brunoro!!!

Unknown ha detto...

Ok, ho messo lo spoiler alert prima della perplessità.

Del finale in realtà non racconto nulla, dico solo che è un finale paraculo nell'ottica della porta aperta per lo spin-off.

Uno spoiler sarebbe stato se avessi detto che -OMISSIS- non sa morire!
Ma che si muore così? Chiudendo gli occhi e via? Chili e chili di film dove ci fanno vedere che si muore con gli occhi sbarrati, arriva -OMISSIS- e muore chiudendo prima gli occhi?
Finge la morte meglio mia figlia Carlotta quando finge di essere morta per timidezza! :D :D :D

Unknown ha detto...

Ah, notasi, a conferma del discorso "più scenografata che digitalizzata", che la scena (ALTRO SPOILER!) iniziale dell'incidente aereo in cui Bane viene liberato, è stata girata davvero, senza effetti digitali. Pazzesco, ma fino a un certo punto, dato che si sa che Nolan gli effetti digitali li odia (e anche il treddì, per fortuna ;-)).

Morph ha detto...

Bel film.
Lettura politica interesante, con i terroristi comunisti che poi diventano facisti e con batman che da bravo eroe repubblicano conservatore ristabilisce l'ordine precostituito.

La Catwoman meno arrapante ever, comunque.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...