giovedì 10 gennaio 2008

Laika di Nick Abadzis

by Unknown
Image Hosted by ImageShack.us

Il fumetto che il buon Ca.Ma. mi ha regalato per Natale è una vera perla.

Laika è ovviamente la storia della cagnetta che i Russi hanno spedito nello spazio a bordo dello Sputnik II, nel 1957 (e per questo è ricordata nel monumento ai conquistatori spaziali di Mosca). La missione non prevedeva il ritorno sulla terra della navetta, quindi la sorte della cagnetta era segnata già dall’inizio.

Non è quindi propriamente un fumetto in cui ci si sganascia dalle risate (una cagnetta che parte per un posto sconosciuto all’interno di una capsula spaziale... che te lo dico a ‘ffa... ieri sera, arrivato alla fine del volume, ho pianto come un bambino... T_T)

La storia di Nick Abadzis parte dalle notizie raccolte da varie fonti (tutte citate nella bibliografia alla fine del volume), e racconta in modo molto commovente le vicende dei vari protagonisti (dal capo della missione, alla famiglia originale della cagnetta, alla veterinaria del centro spaziale).

Si spazia dai sentimenti alle inevitabili critiche al clima politico della Russia degli anni ‘50, che per propaganda (e soprattutto per battere sul tempo gli USA nella corsa ai viaggi nello spazio) è stata capace di mettere in atto una missione così crudele e assolutamente priva di ogni fine scientifico.

E’ una gran bella storia, ed è strano che il cinema non ne abbia ancora tratto un bel film strappalacrime.

Per gli interessati ho trovato un bell’articolo del NYT che parla della missione e dei retroscena. Segnalo anche questo articolo del Corriere.

PS Il fumetto, a Padova lo trovate da Feltrinelli, sennò c'è sempre Amazon.

PPS Non fatevi spaventare dall'inglese, è una lettura molto agevole.

UPDATE: è uscita, per i tipi della Magic Press, l'edizione italiana.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...