mercoledì 11 giugno 2008

Appunti

by Unknown
Image Hosted by ImageShack.us

Post stranamente personale, una badilata di cazzi miei a uso e consumo della vostra noia.

1. Ieri sera sono quasi venuto alle mani con i miei vicini per un problema di rumore (kecco: credo che prossimamente mi serviranno degli strumenti o dei nomi, sempre che non mi dia alla fuga nell'oasi tranquilla in cui vive il Cugino).

2. Sono abbastanza stufo di quasi tutte le cose futili, fortuna che fra un po' arrivano le vacanze e si stacca. In particolare sto ragionando su quanto poco tempo trascorro con mia figlia nel corso della giornata, e più passa il tempo più non riesco a capacitarmi che solo perché è "normale" lavorare otto ore al giorno sia "normale" adattarsi. Ma bisogna adattarsi. Ma non ci riesco. Ma bisogna.

3. Stasera alle 20.00 ho il quarto di finale del torneo di beach volley della Uisp (a Villa Ferri). Non credevo, ma mi diverto ancora come un animale.

4. Per ingannare il tempo ho trovato questo. Non è il massimo della vita, ma il tempo è uno stupido e lo si inganna facilmente.

Per il resto tutto tranquillo ©.

PS l'immagine del post è della platinum fmd, agenzia di pubblicità brasiliana con le zanne.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Caro Pio,

a parte te che hai una bimba, passiamo tutti troppo poco tempo per vivere la nostra vita in maniera degna!

Cosa possiamo fare?
Dobbiamo comunque già ritenerci delle persone fortunate che non lavorano nè il sabato nè la domenica come tanti altri!

guardiamo sempre il bicchierino mezzo pieno !

bacioni

babs

Unknown ha detto...

Guarda, se fossi single sarei tranquillo, dato che ho la fortuna di avere un lavoro che adoro.

La famiglia ti porta immensa felicità ma ti cambia completamente la scala dei valori. Una moglie te la cambia, un figlio te la stravolge.

E' una cosa Meravigliosa, beninteso, non tornerei indietro per nessuna ragione al mondo*.

Però come si creano nuove priorità, si creano anche nuovi malumori.

INTERRUZIONE: Oh, ma cha cazzo di gol ha appena segnato la Turchia?!?!?!? Ok, replay, c'era la deviazione... FINE INTERRUZIONE

Dicevamo: logico che c'è sempre che sta peggio, ma io non mi sto lamentando del lavoro, mi sto lamentando della società. Aspetti un figlio? Vieni licenziata. E' nato? ok, tre mesi e torni al lavoro. Non hai chi te la tiene? Cazzi tuoi, sbattila al nido dalle 8.00 alle 18.00 (ok, seono esmpi limite - soprattuto il primo - ma sono cose che succedono).

Il commento risente della serata dall'umore tenebroso... domani sarà senz'altro meglio. (o forse no, dato che sono tendenzialmente meteoropatico e le previsioni danno pioggia fino a venerdì T_T)

Scritto in fretta, non riletto.

*La Lunga Notte Della Playstation è un motivo per cui tornerei indietro? Certo, ma la Lunga Notte della Playstation, organizzandosi, si può fare anche da sposati :_

Giacomo Brunoro ha detto...

Sottoscrivo tutto, dato che vivo in una città che amplifica a dismisura tutti i problemi che hai sottolineato nel post. 8 ore? magari cazzo... magari!

P.S.
com'è andata con il beach? cazzo come mi manca giocare a pallavolo... e resta il fatto che se fossi stato alto un 25cm (non parliamo della panza poi...) in più sarei diventato il più grande alzatore di tutti i tempi!

Unknown ha detto...

La Mia Partita di Beach in pillole:

Esco di casa alle 19.40 con trenta gradi e sole.

Arrivo a Villa Ferri alle 20.00 e cominciano a vedersi scure nubi all'orizzonte.

Nel giro di un quarto d'ora si scatena un vento disumano.

Iniziamo a giocare.

Ok, avete presente l'Italia contro l'Olanda? Ecco, senza esagerare direi che è stata una delle mie peggiori prestazioni in 16 anni che gioco a pallavolo.

Il vento non è una scusante, dato che soffiava anche per gli altri, ma chi ha giocato a beach sa che il vento forte a folate è ancora peggio della pioggia, e annula buona parte del divertimento.

E poi, per come soffiava ieri sera, la partita poteva essere tranquillamente rimandata.

Ma tant'è, ho giocato da culo, e abbiamo perso 2-0 (era 2 set su 3) in maniera indecente.

"Sarà per la prossima volta" ®
...ma che palle.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...