domenica 14 settembre 2008

DFW: ma cosa diavolo?

by Unknown
O.O

Hanno trovato David Foster Wallace morto, impiccato nella sua abitazione.

Image Hosted by ImageShack.us


1. DFW era uno dei miei scrittori preferiti (se non Il Preferito).

Ci sono rimasto davvero di merda.

Era uno di quei pochissimi autori di cui maniacalmente andavo a controllare le novità in uscita negli usa o a leggermi qualche intervista inedita in Italia, in attesa del nuovo libro da comprare appena uscito.

Invidio chi non ha mai letto niente di suo per la sensazione di sorpresa e di divertimento che ho provato la prima volta che ho aperto un suo libro (era "Una cosa divertente che non farò mai più", cui sono seguiti quasi tutti gli altri*).

Impossibile paragonare il suo stile a chiunque altro, di DFW ce n'è uno solo.

2. Una cosa del genere non me la sarei aspettata da un tipo come lui.
Entusiasta, brillante, geniale. 
Se avete modo di recuperare su youtube o altrove i suoi reading vi troverete di fronte a una personalità esuberante.

Evidentemente c'era qualcosa dietro.

Peccato, avevo proprio voglia di leggermi qualcosa di bello.

*"Infinite Jest" e "La Scopa del Sistema" sono in attesa di lettura... 2000 pagine che mi terranno compagnia in attesa - lo spero - di una mega raccolta postuma di materiale inedito.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

ti posso capire Pio è come eprdere un amico no?

Ad ogni modo era anche nella mia lista delle future letture visto che anche con Burroughs mi ero trovata bene.............

Mi dispiace


Baci

babs

Giacomo Brunoro ha detto...

io non l'avevo mai letto. immagino che ora il mondo libraio sfornerà decine di riedizioni del caro estinto...

Unknown ha detto...

letto infinite, abbandonato brevi interviste con uomini schifosi. all'epoca di infinite, mi ero ripromesso di leggere la scopa. ma le dimensioni mi hanno scoraggiato: a questo punto mi sa che posso tranquillamente sorvolare...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...